Come dimagrire in una settimana la pancia

0
64
come dimagrire in una settimana la pancia
Asian woman weight loss and diet concept

Come dimagrire in una settimana la pancia? Vediamo come è possibile perdere la pancia combinando insieme esercizio fisico, dieta e qualche piccolo trucco (che non guasta mai).

La pancia piatta in una settimana è un’urgenza: Un week-end improvviso, una corsa al mare.  Forse la forma non è smagliante, ma avere anche la pancia gonfia, proprio non è il caso. Porre rimedio è prioritario.

Allora la priorità è perdere la pancetta in una settimana: 7 giorni per non sentirsi gonfi, inadeguati e brutti.

Come dimagrire in una settimana la pancia: si può

Intanto cominciamo con il dire che si può fare. La pancia si può mandare via senza fare sacrifici eccessivi. La risposta a questo dubbio è: una settimana di dieta detox e un poco di esercizio diviso tra aerobico e addominali.

Mangiare: dieta detox per dimagrire la pancia

  • Fare colazione con un frullato.

Il frullato è un modo di fare colazione a volte sottovalutato. E invece è un ottimo alleato per avere la pancia piatta.

Un frullato con mele, banane, anguria e ananas è l’ideale per fare colazione e non ingerire troppe calorie dannose alla tua linea.

Banane e mele ricche di vitamina  e potassio; l’anguria è ricca di arginina che aiuta ad eliminare il grasso addominale; l’ananas è il frutto drenante per eccellenza.

  • Bere un te verde al posto del caffè.

Lo so, il caffè di mattina è un rito. Ma il te verde iuta a smaltire il grasso addominale perché ricco di catechine. Perché sia più efficace, può essere assunto prima di un allenamento fisico.

 

  • Bere tanta acqua.

Una delle cause principali della pancia gonfia è la ritenzione idrica. Il nostro organismo ha bisogno di essere idratato per non gonfiarsi. E come se ciò non fosse abbastanza, l’acqua è indispensabile nella scomposizione dei grassi che devono essere il motore dell’energia per i muscoli mantenendo il tuo metabolismo perfetto. Se proprio l’acqua non ti piace, aggiungi del limone, delle erbe aromatiche e sarà più semplice berla.

  • Usare lo zenzero nella preparazione dei cibi

La natura ci ha fatto dono di questa splendida radice. Lo zenzero agisce sul tratto digerente e aiuta a ridurre il gonfiore. Aggiunto fresco al cibo o utilizzato per la preparazione di infusi e tisane è una vera mano santa.

  • Eliminare l’alcool

L’alcool non è solo molto calorico. Questo alimento fa da magazzino per i grassi e li deposita specie nell’addome e trattiene i liquidi, aumentando la ritenzione idrica.

  • Evitare le bevande gassate

Non solo quelle zuccherate, ama anche quelle senza zucchero che il gas lo contengono comunque. Se bevi bibite gassate, quel gas non si disperde nell’aria, ma finisce tutto nell’intestino, aumentando il gonfiore addominale.

Come dimagrire in una settimana la pancia: non solo dieta

Bastano pochi giorni per sgonfiare la pancia se alla dieta si abbina un po’ di movimento.

  • Gli esercizi aerobici

L’esercizio cardio è fondamentale per eliminare il grasso dell’addome. Questo perché utilizzando tutti i muscoli del corpo, brucia meglio i grassi immagazzinati specie sulla pancia. Tieni presente che gli esercizi cardio fanno bruciare il 50% di grasso in più rispetto ad un combinato di esercizi cardio-resistenza.

Correre per almeno mezz’ora al giorno o andare in bicicletta è un ottimo allenamento cardio.

  • Gli addominali

Gli addominali sono gli esercizi cardine per tonificare la pancia. Essi sono mirati per i muscoli anteriori e laterali dell’addome.

Addominali con palla

Usa una palla da Pilates  e un manubrio. Steso sulla palla con la schiena, e il manubrio tenuto con ambo le mani sul torace, solleva le spalle e solleva le braccia verso l’alto. La durata dell’esercizio deve essere di tre serie di 15 sollevamenti, con riposo di 30 secondi tra una serie e l’altra.

Addominali con gambe sollevate

Utilizza due manubri. Steso supino e le braccia allungate sopra la testa con le gambe sollevate. Portare le braccia sul torace e sollevare le spalle. Ritornare nella posizione originaria senza toccare il pavimento con i piedi. Durata dell’esercizio: 3 serie da 15 sollevamenti. Intervallo di 30 secondi tra le serie.

Trucco per una pancia piatta immediata

La postura è importante. Non solo per non inficiare la spina dorsale, ma anche se vogliamo dare l’impressione di una pancia meno gonfia.

Rimanendo dritti, con petto in fuori la sensazione di snellezza aumenta. Tirando la pancia in dentro, aiuta a sembrare più magri e inoltre è un buon allenamento per gli addominali. Un piccolo trucco, ma a volte è utile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

20 + otto =